Si riconferma il tradizionale appuntamento con “Voci dal mondo”, rassegna corale internazionale organizzata dal Gruppo Corale Gialuth, giunta alla settima edizione. A fine giugno verrà ospitato il coro polifonico “Su condaghe” di Bonarcado (Oristano), che si esibirà in tre concerti:

  • venerdì 26 giugno alle ore 21.00 a Cordovado (presso l’Arena Estiva di Palazzo Cecchini),
  • sabato 27 alle ore 18.30 presso l’ex convento di San Francesco a Pordenone,
  • domenica 28 alle ore 21.00 nella piazza di Roveredo in Piano.

Sarà un’occasione più unica che rara per poter apprezzare il particolarissimo canto tradizionale sardo, fatto di suggestioni antiche, racconto di un popolo dalle forti radici, e fortemente caratterizzato, tanto da essere considerato dall’Unesco “Patrimonio intangibile dell’Umanità”. Sarà un’occasione per i sardi residenti nella nostra regione, di ritrovare gli echi della propria terra. Il Gruppo Corale Gialuth, invitato dal coro sardo all’inizio dell’anno, interverrà nel concerto di Roveredo in Piano, insieme al Gruppo Giovanile Gialuth, con alcuni brani pop contemporanei.

L’Associazione corale “Su Condaghe”, viene fondata nel 1999 ed è votata alla valorizzazione del patrimonio artistico degli autori locali. Nel tempo ha compiuto un’opera di ricerca e di registrazione delle melodie, sacre e profane, ancora racchiuse nella memoria degli anziani, dei vecchi confratelli, e di tutte quelle persone che hanno acquisito e memorizzato oralmente nenie e filastrocche del passato, dai canti del rito della passione di Cristo ai canti di taverna. Si esibirà con un repertorio misto sacro e profano di autori locali o della tradizione popolare.