Repertorio e progetti

Nei suoi più di 30 anni di vita, e sempre sotto la guida artistica di Lorenzo Benedet, il coro ha svolto una significativa attività formativa che comprende, oltre alla normale formazione dei coristi, la disponibilità a fare il “coro laboratorio” per corsi a livello regionale, l’organizzazione di un corso di “approccio al management di associazioni culturali”, per giovani e soprattutto la costituzione del Gruppo Giovanile Gialuth, una formazione di ragazzi e ragazze tra i 14 e i 30 anni diretta da Nicola Pisano (componente degli Spritz for five che sono arrivati alla fase finale della ottava edizione di XFactor) che dal 2012 ha incominciato a dare frutti musicali di buon livello.

In questo momento è allo studio la costituzione di una scuola di musica di canto moderno per giovani under 30.

V.I.P. – Very Important Percussionlogo + testi 6x35

Rudimenti di batteria vocale per un nuovo modo di usare la voce.

Vista la scarsa diffusione della Percussione Vocale nel panorama corale italiano, abbiamo coraggiosamente deciso di iniziare una serie di corsi di formazione sul variegato mondo del BeatBox, sfruttando le competenze “in-house” del nostro Beatboxer ufficiale Nicola Pisano, affiancato da BeatBoxer di fama nazionale.

Tutti i dettagli nel sito www.corsobeatboxing.it

2018: Gioacchino Rossini, Petite Messe Solennelle

Nel 150° anniversario della morte dell’immenso compositore, viene affrontata una delle sue opere più celebri: la “Petite Messe Solennelle”, realizzata con un organico di più di 70 elementi, 4 solisti, doppio pianoforte e armonium. I concerti sono diretti dal Maestro Piero Monti.

Gruppo Giovanile Gialuth “3G”

Progetto che nasce nel 2012 con l’intenzione di coinvolgere maggiormenteGruppo Giovanile Gialuth i giovani presenti nel coro e di avvicinare nuove forze, attraverso un repertorio nuovo e fresco che si basa prevalente sulla musica pop a cappella (senza l’utilizzo di alcuno strumento se non le proprie voci) e prevede brani italiani e stranieri: da Domenico Modugno a Negramaro e Biagio Antonacci, passando per Mika, Lenny Kravitz e i Queen. Il Gruppo Giovanile Gialuth è diretto da Nicola Pisano ed ha già partecipato a numerosi concerti, sia di musica natalizia che pop.

Repertorio sacro

Dopo centinaia di concerti è stato maturato un vastissimo repertorio di musica sacra delle più diverse epoche e origini. Di recente si sono aggiunte al repertorio diversi brani sacri di autori contemporanei di ispirazione nord-europea, come Ola Jello o Morten Lauridsen.

Millenium Musicae

Il programma mette a confronto testi sacri in monodia con gli stessi testi del repertorio del novecento storico e contemporaneo.

  • O Salutaris Hostia – Gregoriano / O. Dipiazza
  • Salve Regina – Gregoriano / M. Baumann
  • Ubi caritas et amor – Gregoriano / M. Duruflée
  • O Magnum Mysterium – Gregoriano/ Lauridsen

Opere

Oltre al repertorio classico, sono state sviluppate alcune specifiche opere, rappresentate in diverse occasioni:

  • Carmina Burana di Carl Orff  (messi in scena presso il Castello dei Principi di Pomerania nel 2002)
  • Festival Of World Christmas Carols: progetto realizzato in collaborazione con l’Ottetto Hermann e l’organista Mario Rossi, che vuole riscoprire carole natalizie provenienti dalle più diverse tradizioni.
  • Missa Audi Filia (Gianmartino Maria Durighello) (eseguita presso il Santuario di Santa Rita di Torino nel 2008 e all’interno della Rassegna Internazionale di Giarre (Ct) 2011)
  • Messa da Requiem di Lorenzo Perosi

Repertorio Pop

Dopo aver frequentato come coro laboratorio un corso sulla musica pop tenuto dal docente Alessandro Cadario, il coro intraprende un percorso sulla musica vocal-pop, attraverso arrangiamenti di grandi artisti italiani ed internazionali.

Music and Youth – MAY I become…

2fa67f482133f1c934235b73c2a03954_XL

Approccio al management di associazioni culturali per giovani tra i 16 e i 30 anni. Corso tenutosi nell’ultimo trimestre del 2012.

Alla continua ricerca di stimolanti novità e nella piena consapevolezza che il futuro di una associazione va costruito nel tempo, con pazienza, costanza e lungimiranza, il Gruppo Corale “Gialuth” ha deciso di proporre il progetto “Music And Youth – May I Become…”, ovvero “Possiamo noi giovani diventare protagonisti nell’organizzazione dell’associazione?”. Dopo aver collaborato fattivamente come coro laboratorio al corso proposto dall’Usci, “A scuola di canto – Si fa presto a dire Pop”, i giovani del nostro coro, ma anche altri che si sono trovati a vivere questa importante esperienza, hanno sentito l’esigenza di proporsi quale componente determinante nella vita del coro Gialuth o dei loro rispettivi gruppi di provenienza. Da qui la decisione di aiutarli a prendere in mano le redini di una realtà associativa con la speranza che alcuni di loro possano diventare appunto organizzatori di eventi, presidenti e responsabili organizzativi, ideatori a loro volta di progetti culturali di ampio respiro che li avviino ad una professionalità tale da poterla poi dedicare alla propria vita lavorativa. In generale un Dirigente dovrà possedere una solida e ampia preparazione ed essere dotato di capacità di integrazione tra i saperi umanistici e quelli tecnico-gestionali. L’attività di management costituisce la vetta di un percorso che ha origine da una formazione di base che vede, attraverso tappe successive, l’acquisizione di un ruolo gestionale.

Copyright © 2019 Gruppo Corale Gialuth